Le vendite dirette scendono e il noleggio cresce: è matematica

Con la grande crisi del 2008 il panorama economico italiano è decisamente cambiato. Il noleggio ormai supera per fatturato annuo l’acquisto, in moltissimi settori.

Non di meno il noleggio di piattaforme aeree e mezzi dal lavoro registra un trend in espansione con fatturati annui sempre più rilevanti.

Sono molteplice le motivazioni che spingono gli imprenditori a noleggiare, piuttosto che acquistare macchinari impegnativi come lo sono i mezzi da lavoro per cantieri.

Nel suo articolo “Il portafoglio dei noleggiatori è sempre più carico.” Tiziano Baiocco spiega nel dettaglio l’andamento di mercato del settore noleggio, ti allego il link se desideri approfondire

Inoltre l’imprenditore Tiziano Baiocco, che ha fondato Rilòc, la Rete di Noleggio Locale più grande in Italia con ben 2.000 punti noleggio partner, spiega tutte le criticità dei grandi e piccoli noleggiatori.

Il fare rete è risultata la scelta vincente, a vantaggio di tutti.

Le condizioni di mercato sono cambiate e i consumi stanno ancora subendo gli effetti dell’ultima coda di crisi partita 11 anni fa. Cambiano le abitudini e gli usi anche per le aziende che da tempo preferiscono il noleggio rispetto all’acquisto, per tutti i vantaggi che questo comporta.

Il noleggio offre budget certo, zero immobilizzo di capitali, sicurezza, tranquillità e soprattutto una vasta gamma di mezzi che altrimenti sarebbe impossibile avere.

L’effetto crisi ha sviluppato un settore che era agli albori, oggi si stanno “convertendo” ai vantaggi del noleggio le piccole e medie imprese, ma anche i privati e le grandi società.

Le vendite scendono il noleggio cresce: è matematica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *