Scegliere un noleggiatore in base al prezzo più basso del mercato? Ecco perché continuare a farlo potrebbe essere un grosso guaio per i tuoi cantieri.

Per risparmiare veramente non devi avere il prezzo di noleggio più basso, ma devi valutare altri fattori solitamente trascurati.

Scopri con questo articolo come poter risparmiare fino al 50% sui costi di noleggio quando lavori fuori zona.

Prima di occuparmi di noleggio, sono stato responsabile ufficio acquisti di un’impresa edile per 12 anni. Spesso avevo l’incarico di acquistare la merce al minor prezzo, ma non quella che avrebbe potuto condizionare in modo significativo le dinamiche di lavorazione.

Lascia che ti faccia un esempio.

Scegliere il miglior chiodo di acciaio sul mercato non è paragonabile a scegliere la miglior squadra di carpentieri. In quest’ultimo caso una scelta non saggia potrebbe condizionare non solo il prezzo dell’opera, ma addirittura creare ritardi nelle lavorazioni o aprire contenziosi con il committente che sarebbero, in seguito, molto più costosi rispetto al risparmio ipotizzato in prima battuta.

In azienda, chi si occupa di acquisti, deve fare tutto il possibile per trovare la soluzione migliore per quella specifica esigenza, ma non sempre il prezzo è la prima cosa che bisogna valutare.

Per il noleggio qual è la soluzione migliore per risparmiare?

La risposta approssimativa è: “Cercare il prezzo più basso sul mercato”.
La risposta competente è: “Cercare il costo di utilizzo più basso”.

Perché, per quanto riguarda il noleggio, è sbagliato cercare solo il prezzo più basso?

Te lo spiego facilmente.
Un prezzo particolarmente basso può essere causa di almeno tre situazioni:

1) noleggiatore non adeguato perché risparmia dove non dovrebbe;
2) noleggiatore particolarmente aggressivo – a livello di prezzi – sul mercato locale;
3) noleggiatore che ha strategia di crescita a discapito della concorrenza nazionale;

Il noleggiatore riconducibile la punto n. 1 è ovviamente molto pericoloso per la tua sicurezza e per fortuna in Italia è presente in una infinitesimale parte.

Per quanto riguarda i punti 2 e 3, il prezzo basso può essere giustificato dalle politiche commerciali di questi noleggiatori.

Ok, hai trovato il prezzo più basso e pensi di aver terminato il tuo lavoro, ma…

Non hai tenuto conto che il noleggio è una tipologia di fornitura a consumo con dinamiche molto variabili.

Ti suggerisco alcune domande per aiutarti nel fare quella che definirei una “riflessione consapevole”:

– Hai mai notato, nelle offerte di noleggio che hai ricevuto, se ci sono percentuali, oneri, contributi, una-tantum o spese varie? Su queste voci devi fare molta attenzione: possono incredibilmente aumentare il prezzo totale che andrai a pagare (specialmente nei noleggi brevi).

– Quando mandi un’email di richiesta informazioni ad un noleggiatore, quanto ci mette a risponderti? È veloce oppure non ricevi nessuna risposta senza nemmeno sapere se ha letto il messaggio e se è stato preso in carico da qualcuno?

– Il noleggiatore fa il possibile per consegnare agli orari accordati oppure devi sempre aspettarlo e non sai mai quando (e se) arriva?

– Se il mezzo si guasta, quanto tempo ci mette ad intervenire? Il noleggiatore ha una propria officina mobile ben attrezzata oppure manda un riparatore esterno?

– Se il mezzo è guasto e non si può riparare in tempi brevi, il noleggiatore è in grado di sostituirlo oppure ti lascia a piedi dal momento che non ha altro nel piazzale?

– È un mezzo recente e ben manutenuto? Come sai i mezzi recenti ed efficienti consumano (e inquinano) molto meno rispetto ad un mezzo più datato e trascurato.

– In caso di danno ad un mezzo a noleggio quanto ti costerebbe la trasferta per ripararlo? Se l’officina mobile parte da lontano, questa voce di spesa può raggiungere importi molto elevati.

– Il mezzo è perfettamente idoneo alle tue esigenze oppure ti sei dovuto adattare perché era l’unico disponibile? Usare il mezzo giusto può farti risparmiare tantissimo tempo e si sa… il tempo è denaro.

– Sicuro che non ci fossero già i danni che ti hanno addebitato a fine noleggio? Controlla sempre bene il mezzo quando lo consegnano e quando lo ritirano.

Tutte queste variabili sono da aggiungere al prezzo di noleggio e, sommate, definiscono il costo di utilizzo.

Se dopo tutte queste domande sei pieno di dubbi non c’è di che preoccuparsi.

Fortunatamente, esiste una soluzione a tutto questo.

Una soluzione che risolve definitivamente questi due aspetti:
1. come trovare la soluzione migliore a seconda delle esigenze del cantiere
2. dover chiedere un preventivo a tutti i noleggiatori di zona per trovare la proposta migliore

Sfrutta il Noleggio a Rete Locale e liberati definitivamente da tutti i vecchi pensieri

Ecco allora come fare, perché c’è chi può fare questo lavoro “al posto tuo”.

Oggi esiste un nuovo modo di noleggiare, il noleggio a rete locale Rilòc.

Rilòc è la più grande azienda italiana a rete locale di noleggio mezzi da lavoro.
Opera esclusivamente attraverso una fitta rete di noleggiatori locali garantendo ai clienti un referente unico grazie ad oltre 2.000 punti noleggio partner sull’intero territorio nazionale.

C’è ancora una cosa che ti sorprenderà di Rilòc ed è l’estrema facilità di lettura dei prezzi applicati.

Esistono logiche di offerta che, a fronte di un canone giornaliero molto basso, vanno ad aggiungere, in modo più o meno chiaro, molte altre voci quali ad esempio:
• una tantum
• oneri ambientali
• oneri di sicurezza
• percentuali maggiorative
• ecc. ecc. ecc.

Se ti occupi di acquisti le avrai viste tantissime volte….

Sicuramente per te non è facile rendere omogenee le offerte in modo da capire, con chiarezza, alla fine quanto pagherai.

Rilòc propone sempre un prezzo giornaliero chiaro e garantito che corrisponde esattamente alla fattura che riceverai.

Ricorda gli esempi fatti in precedenza… Questo non è sempre scontato.

Ecco perché avere un Referente unico cambia radicalmente la definizione di noleggio semplificando incredibilmente il tuo lavoro quando sei fuori zona

Un altro vantaggio del noleggio a rete locale è che una volta che le condizioni di fornitura sono state concordate, rimarranno tali per ogni esigenza ovunque in Italia.

Esatto, hai capito bene.

Ogni volta non dovrai più inviare assegni cauzionali, pagare anticipatamente o fare estenuanti trattative, ma con una semplice richiesta a Rilòc avrai accesso, con ESTREMA SEMPLICITÀ, al noleggio ovunque, ma proprio ovunque in Italia.

E non preoccuparti se il mezzo si dovesse guastare…

Rifletti un momento su quanto ti potrebbe costare (o quanto ti è già costato in passato) un guasto del mezzo noleggiato.

Sicuramente ti è già capitato più di una volta: operai fermi in cantiere a guardare il mezzo che non funziona, capo cantiere su di giri perché il lavoro non prosegue come dovrebbe ed il committente furibondo perché rischia di sforare i tempi previsti.

Giusto per farti un esempio una piccola piattaforma verticale costa poco, circa 30-40 € al giorno e un mini escavatore 80-90 €, giusto?

Ma ora pensa di quanto sale il danno considerando anche gli operai fermi in cantiere mentre parlano dell’ultima serata di Champions League o si mangiano un panino in attesa che il mezzo venga riparato….

E’ pazzesco quanto ti possa costare, in tempi morti e improduttivi, un mezzo guasto in cantiere se un operaio ti costa non meno di 25-30 € all’ora.

Ora, tiriamo le somme…

Pensi forse che con un referente unico sparirà qualsiasi problema di rottura?

No, seppure in frequenza minore, son cose sempre possibili. Ciò che cambia radicalmente è la gestione dell’eventuale problema.

Rilòc, che collabora con quasi tutti i noleggiatori italiani, ha praticamente a disposizione tutto il parco mezzi nazionale e questo già ti fa capire dove sia la differenza sostanziale!

Ti faccio un esempio.

Se il mezzo è fermo per un’avaria e non si riesce a riparare in tempi ragionevoli, Rilòc – grazie a RiPlace – si impegna a sostituirlo nel più breve tempo possibile e il bello è che tutto questo non ti costerà 1 euro un più.

Il noleggio a Rete Locale di Rilòc ha altre caratteristiche non presenti rispetto ad un noleggiatore tradizionale.

Ti sto parlando ad esempio di 1Day – il servizio specializzato per chi necessita di noleggi super brevi, ZeroSorprese – la Garanzia di avere prezzi chiari e senza costi nascosti oppure GeoLòc – il sistema esclusivo di ricerca noleggio partner tramite GPS.

Se vuoi scoprire tutte le altre caratteristiche – o vuoi richiedere un preventivo di noleggio – visita la pagina principale di Rilòc e richiedi un preventivo: www.riloc.it

 

Tiziano Baiocco
Fondatore di Rilòc
CEO di T.R.S. Group srl

P.S. Se richiedi un preventivo, potrai subito testare SpidReply, il reparto aziendale esclusivamente preposto alla valutazione rapida delle richieste di noleggio. Avrai un riscontro in un tempo medio inferiore a 15 minuti: www.riloc.it

 

 

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *